Insegnare ai bambini ad essere autonomi

L’autonomia è uno dei traguardi che si inseguono durante la crescita dei bambini: a ogni età c’è una tappa da conquistare. Imparare a fare da soli è una ambizione dei bambini che vorrebbero rendersi indipendenti dai genitori prima possibile e allo stesso tempo è una missione nello sforzo educativo dei genitori, che vedono nell’autonomia dei bambini un aiuto nella routine quotidiana. Se sono autonomi, è più facile uscire di casa la mattina, ma è anche più semplice fidarsi di loro e modificare il proprio atteggiamento di genitore sorvegliante. Come crescere bambini autonomi? Cosa deve saper fare da solo un bambino a ogni età? Traguardi e strategie per insegnare l’autonomia ai bambini sono il tema di questo articolo.

La cartina geografica della Lombardia in 3D

Dopo aver realizzato in pasta di sale la cartina geografica dell’Italia, abbiamo provato a costruire quella della Lombardia partendo da una fotocopia e dando risalto ai dettagli dei vari ambienti geografici: i laghi, i fiumi, le catene montuose e le città. Il tutorial con le istruzioni passo per passo sono qui.

Il pifferaio di Hamelin

PIFFERAIO_HAMELINLeggere le fiabe ai bambini è importante, ma quali scegliere? Se dovessi fare un’indagine in piazza chiedendo ai genitori di bambini piccoli quali fiabe raccontano ai loro figli, credo che le risposta cadrebbero tutte su Biancaneve, Cenerentola, il brutto anatroccolo e i tre porcellini. Basta guardare uno scaffale dedicato ai libri per bambini e controllare quali fiabe sono comprese nelle raccolte dei cartonati. La riflessione potrebbe diventare spinosa, soprattutto se si vogliono considerare le interferenze dei cartoni animati e il costo dei libri. Prima avrei una domanda: come genitori raccontereste ai vostri bambini la storia del Pifferaio di Hamelin? Continua a leggere

Geografia in miniatura: visita a Mondotreno

plastico_trenino1Ai nostri bambini regaliamo una gita per il compleanno. Il piccolo è un po’ sfortunato perchè compie gli anni in inverno e qualche volta abbiamo dovuto rimandare.  L’anno scorso ha avuo la sua gita il giorno dell’onomastico e conoscendo il suo amore per i treni lo abbiamo portato a visitare Mondotreno. E’ un enorme plastico che riproduce le bellezze del Trentino Alto Adige. Se quest’estate siete in zona, portate i vostri bambini a vederlo. Continua a leggere

Costruizioni creative per bambini Jaw Bones

costruizioni per bambini

Nella mia ricerca di giochi creativi per bambini grandi ho trovato queste costruzioni. Si chiamano Jaw Bones  Io le ho comprate in un negozio della catena Città del Sole in confezione da 35 pezzi. Mi piaceva la forma dei pezzi che permetteva di costruire automobili, robot, invenzioni meccaniche o un sostegno per completare altri giochi. Avevo ragione, cosa che non sempre capita, ma questa volta ha trovato grande successo nei bambini. Inserisco questo gioco nella mia lista di giochi creativi per bambini grandi.

3 app per disegnare gli animali


Queste app sono scaricate esclusivamente su mio cellulare così rimane salva la voglia di sperimentare e scarabocchiare dei bambini mentre io provo a costruirmi una falsa identità di brava disegnatrice. Le app che vi suggerisco sono gratuiti e compatibili con Android.
How to draw: Farm Animals. La razza dei mio ultimo cavallo era talmente indefinibile che poteva tranquillamente partecipare al concorso “papera dell’anno”, quindi per rispondere alle necessità di adeguare i miei animali a quelli più facilmente riconoscibili ho scaricato questa app che spiega ogni passo del disegno.
How to draw: Wild Animals. Serve sempre un drago, uno squalo, un iguana o un unicorno. Peccato che io non sia capace, ma con la app ci riesco. Il pinguino è poco serio con quel pancione però è buffo.
How to draw: Ocean Animals. Delfini, foche, leoni marini, balene, squali, orche c’è tutto. Il delfino è proprio bello.
Aggiungo anche questa:

Come si educa il gusto letterario

libri per bambiniSe fino a ieri mi sono occupata di stimolare la lettura, da oggi ho iniziato a ragionare anche sulla costruzione di un gusto letterario. Leggiamo tanti libri ai nostri figli da quando erano piccolissimi: libri per la buonanotte, libri per divertirsi, libri per imparare, libri per giocare. Di solito scelgono loro stessi cosa vogliono leggere andando a curiosare negli scaffali della biblioteca comunale. Ognuno ha la sua tessera e prende in prestito ciò che vuole. Ormai abbiamo una borsa per le gite in biblioteca che andrebbe bene per fare il trasloco. Si legge ciò che veramente piace e se non conquista lo si abbandona. Daniel Pennac sarebbe orgoglioso di noi. Nonostante questo mi sono chiesta se io come mamma dovrei avere un giudizio meno impulsivo. Mi sono chiesta come si educa il gusto letterario per selezionare i libri per ragazzi e tracciare dei percorsi letterari che siano meno lasciati al caso. Un buon libro è quello che piace ai bambini ma anche ai genitori. Continua a leggere

Imparare a programmare videogiochi

programmare videogiochi

Quando sento parlare di videogiochi ho sempre molti timori: creeranno dipendenza? sono veramente giochi creativi? faranno passare la voglia di giocare con altro? Ho trovato delle valide risposte nel progetto Coderdojo di cui avevo sentito parlare un anno fa (ne ho parlato qui). Per costruire un buon rapporto con la tecnologia i bambini devono avere un ruolo da protagonista, un po’ critico ad esempio chiedendosi come realizzerebbero loro un videogioco o cosa cambierebbero in uno dei loro preferiti. I posti per partecipare a un laboratorio di Coderdojo si esauriscono velocemente appena viene pubblicata la data. Siamo riusciti a partecipare e vi racconto come è andata. Continua a leggere

9 libri per bambini su Leonardo da Vinci

leonardo da vinciIl personaggio di Leonardo da Vinci ottiene sempre un grande successo sulle menti dei bambini. Leggendo i libri che parlano di lui e delle sue invenzioni, sognano anche loro di realizzare nuovi macchinari che cambieranno il mondo, o semplicemente di disegnare un cavallo bene come lui. A cicli il personaggio di Leonardo ritorna in casa nostra, ma il successo è sempre assicurato. Ho raccolto una selezione di libri adatti a bambini dai 6 ai 10 anni che parlano di questa figura poliedrica, in alcuni ci sono modellini da montare provando con mano la genialità dell’inventore. Continua a leggere

L’amore è…

amore

Fra tutti i sentimenti l’amore sembra quello più semplice da spiegare ai bambini, eppure se lo volessimo spiegare davvero bene non dovremmo limitarci alle idee semplici. Raccontiamo ai bambini che l’amore è ciò che li lega alla mamma, variante scelta per eccellenza dai libri illustrati per bambini, però l’amore c’è anche tra la mamma e il papà e qui le cose si complicano. Nel migliore degli intenti, l’educazione sentimentale e sessuale non si incrociano e anche quando si crede sia arrivato il momento di spiegare come nascono i bambini si apre il capitolo “educazione sessuale” che rimane sempre zoppo, perchè se volessimo fare vera educazione dovremmo spiegare tutte le varianti dell’amore. L’amore è … tante storie diverse, ma tutte giuste. Continua a leggere